RECUPERO
CREDITI CHIROGRAFARI

Chirocredito è specializzata nella procedura di recupero crediti chirografari per conto di soggetti quali Istituti di Credito, Finanziarie, Aziende e Privati.

ISTITUTI DI CREDITO

Chirocredito è il partner ideale per istituti di credito e finanziarie che necessitano di recuperare crediti in sofferenza da clienti privati, fornitori o Pubblica Amministrazione.

FINANZIARIE

Chirocredito affianca società finanziarie nel recupero di crediti chirografari derivanti da contratti di leasing, prestiti personali o finanziamenti finalizzati.

AZIENDE

Chirocredito aiuta imprese private a recuperare i propri crediti vantati nei confronti di fornitori, clienti o Pubblica Amministrazione con conseguente iniezione di liquidità in azienda.

PRIVATI

Chirocredito supporta, senza alcun costo, i privati nella riscossione di crediti che vantano nei confronti di Pubblica Amministrazione, altri privati o aziende.

SERVIZIO A COSTO ZERO

Il servizio offerto da Chirocredito per il recupero di crediti chirografari non prevede alcun costo da parte del creditore, nemmeno per l’attivazione della pratica. I costi del servizio, comprese le spese legali e il contributo unificato, saranno interamente a carico della parte debitrice e verranno riscosse al termine della procedura.

MODALITÀ DI RECUPERO

Il recupero crediti si svolge dopo un’attenta analisi del credito e un’approfondita indagine patrimoniale del debitore volta a individuare eventuali beni che possono essere aggrediti, sia per un possibile pignoramento e relativa vendita in asta che per accertare l’entità dei redditi realmente a disposizione.

Riscossione stragiudiziale

Al fine di recuperare i crediti insoluti ed esigibili, Chirocredito procede inizialmente con una modalità bonaria, che si articola nei seguenti passaggi:

  1. Avviso di pagamento: missiva nei confronti del debitore volta alla richiesta di saldo;
  2. Phone collection: l’attività di phone collection consiste nel prendere contatto telefonico con i debitori per sollecitare il pagamento di crediti scaduti e definire eventuali piani di rientro;
  3. Esattore domiciliare: un incaricato si reca presso l’abitazione del debitore per invitarlo a pagare gli importi ancora non versati.

Riscossione coattiva (giudiziale)

Nel caso in cui il debitore non abbia proceduto al saldo del dovuto in seguito alla riscossione stragiudiziale, Chirocredito proseguirà l’iter tramite riscossione coattiva che si articola nei seguenti passaggi:

  1. Diffida e precetto: al debitore viene intimato di saldare il credito insoluto tramite atti predisposti dagli avvocati di Chirocredito;
  2. Decreto ingiuntivo: richiesta di decreto ingiuntivo con successiva notifica dello stesso al debitore;
  3. Pignoramento: se a seguito della notifica del decreto il debitore non dovesse effettuare il pagamento, si procede con il pignoramento dei beni oppure si presenta un’istanza di fallimento (in caso di società privata);
  4. Pignoramento presso terzi: viene attivata la procedura per il blocco del conto corrente del debitore impedendogli di ricevere ed effettuare pagamenti oppure si preleva dal datore di lavoro un quinto dello stipendio del debitore.

RICHIEDI UNA CONSULENZA GRATUITA